News

GANCI TRAINO E SERBATOI GPL, DA OGGI NON SERVE PIU’ IL COLLAUDO - TUTTE LE NOVITA’

17/3/2021 16:24:40 - News
News

Decreto Semplificazioni:

Cos'è Successo, Cosa Cambia e Cosa Bisogna Fare



COSA E’ SUCCESSO?
L’8 Gennaio 2021 il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha emesso un emendamento all’Art. 78 del Codice della Strada che prevedeva, per ogni modifica delle caratteristiche costruttive e funzionali del veicolo, una visita e prova per determinare l’effettivo svolgimento a regola d’arte dei lavori e la conformità della variazione all’insieme delle norme vigenti.
Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale numero 37 del decreto del Ministro delle Infrastrutture e dei trasporti, è entrato in vigore l’articolo 78 comma 1 del Codice della Strada.
D’ora in avanti, NON E’ PIU’ NECESSARIO IL COLLAUDO IN MOTORIZZAZIONE per i ganci di traino, i serbatoi Gpl e altre modifiche ai veicoli, tra cui quelle per i doppi comandi delle auto destinate alle Scuola Guida e gli adattamenti per disabili.
Nello specifico, le novità riguardano (Allegato A – Parte 1 del Decreto Mit 8 Gennaio 2021):
1. Sostituzione serbatoio GPL del sistema di alimentazione bifuel o monofuel;
2. Installazione gancio di traino sui veicoli delle categorie internazionali M1 ed N1;
3. Installazione doppi comandi per veicoli da adibire ad esercitazioni di guida;
4. Installazione di adattamenti per la guida dei veicoli da parte di conducenti disabili

COME FUNZIONA ADESSO?
Per le 4 modifiche sopra indicate è ancora necessario l’aggiornamento della carta di circolazione, ma NON SERVE PIU’ IL buon esito del COLLAUDO TECNICO ad opera degli ingegneri DELLA MOTORIZZAZIONE. 
L’automobilista può richiedere direttamente presso gli Uffici della Motorizzazione Civile o tramite Agenzia Pratiche Auto il tagliandino adesivo, attestante la variazione delle caratteristiche funzionali e costruttive da apporre sulla carta di circolazione.
E’ sufficiente la dichiarazione scritta dell’officina esecutrice dei lavori, che dev’essere comunque trasmessa entro 30 giorni dal completamento dei lavori in Motorizzazione dal proprietario del veicolo per l’aggiornamento della carta di circolazione.

COSA DEVO FARE?
Le autofficine devono ACCREDITARSI PRESSO GLI UFFICI competenti DELLA MOTORIZZAZIONE Civile che rilasciano, previa richiesta, un codice identificativo alfanumerico e indicare i responsabili tecnici autorizzati a sottoscrivere le dichiarazioni dei lavori depositando le relative firme e copia dei documenti di riconoscimento in corso di validità.
Inoltre le autofficine devono MUNIRSI DI APPOSITO REGISTRO con pagine numerate e preventivamente vidimato dall'Ufficio motorizzazione civile. 
Nel suddetto Registro andrà inserito il numero di targa del veicolo, il numero di telaio, l'intestatario, il tipo di modifica e la data in cui è stata effettuata la modifica stessa.
Il registro seguendo le indicazioni del DM 8.1.2021, circ. MIT 13.2.2021, prot. n. 5350 e circ. MIMS 3.3.2021, prot. n. 7526, è stato predisposto con:
copertina plastificata;
avvertenze e istruzioni alla compilazione;
100 pagine numerate contenenti 1000 righe;
numerazione progressiva della riga dell’operazione da registrare (per evitare errori nella progressione numerica);
ampi spazi per trascrivere l’intestatario;
guide nelle celle della targa e del telaio (per evitare errori nella compilazione);
campo della modifica codificato secondo Allegato A al DM 8.1.2021 (per agevolare la descrizione della modifica apportata al veicolo):
1 Sostituzione serbatoio GPL del sistema di alimentazione bifuel o monofuel
2. Installazione gancio di traino sui veicoli delle categorie internazionali M1 ed N1
3. Installazione doppi comandi per veicoli da adibire ad esercitazioni di guida
4. Installazione di adattamenti per la guida dei veicoli da parte di conducenti disabili
4.1. Pomello al volante
4.2. Centralina comandi servizi
4.3. Inversione dei pedali acceleratore-freno nella configurazione speculare a quella originaria
4.4. Spostamento leve comandi servizi (luci, tergicristalli, etc.)
4.5. Specchio retrovisore grandangolare interno
4.6. Specchio retrovisore aggiuntivo esterno;
campo documento consegnato.

Per chi avesse necessità del Registro a norma di legge può acquistarlo TRAMITE ECO WORLD GAS al costo di 15 Euro più Iva.
Per richiedere il Registro è sufficiente contattarci allo 0575-720316 oppure inviare una mail a info@gaseco.it riportando i seguenti dati:
  • - Nome Autofficina
  • - Nome Referente
  • - Numero di telefono
  • - Numero di Registri che si necessita ricevere
Verrete ricontatti al più presto dal Nostro personale per concordare insieme i dettagli relativi alla consegna.